I.C. Colozza CB

IMG-20190104-WA0042
IMG-20190104-WA0041

Il laboratorio consiste nel far lavorare i discenti singolarmente (nelle attività di coding) e in gruppo (elettronica e robotica educativa) per apprendere, in modo divertente e creativo, come utilizzare le tecniche di programmazione e costruttive finalizzate all’ottenimento di un prodotto che utilizzi componenti elettronici.

STEP:

– Nella prima fase i corsisti utilizzano i computer, nel rapporto alunno/pc pari a 1/1, per animare personaggi o strumenti virtuali attraverso istruzioni in codice (sia mediate da blocchi grafici che direttamente attraverso stringhe di comando). A tal fine utilizzano la piattaforma web “code.org” ed i software “GreenFoot”, “Logo” e “Scratch”. Più o  meno inconsapevolmente durante queste prime attività gli alunni, oltre ad apprendere i rudimenti della programmazione, rafforzano alcune basilari conoscenze e abilità di tipo aritmetico e geometrico, oltre che logiche.

– Nella seconda fase i discenti lavorano in gruppo alla scoperta dei circuiti elettrici ed elettronici sperimentando le funzionalità dei “sensori” ed “attuatori”, avendo sempre come obbiettivo finale la risoluzione di un problema pratico. Durante questo secondo periodo i corsisti utilizzano soprattutto i “Littlebits” ed il “kit elettronico Makeblock”. Al termine della seconda fase la sperimentazione è prevalentemente incentrata sull’uso di breadboard per la costruzione di circuiti elettronici che prevedano il collegamento di alcuni dei sensori ed attuatori di più semplice utilizzo negli attuali dispositivi di impiego comune.

– Infine il terzo periodo è incentrato sulla costruzione e programmazione di robot (insieme di una struttura portante, piattaforma di programmazione a microprocessore, sensori e attuatori): inizialmente si procede alla realizzazione di progetti che vedono l’integrazione dei componenti “LittleBits” con la scheda di prototipazione “Arduino” (Arduino Coding Kit) per giungere poi alla più complessa costruzione e programmazione di robot che devono muoversi lungo percorsi prestabiliti e compiere in autonomia azioni di volta in volta assegnate come obiettivo (impiego dei kit “Lego Mindstorms Education EV3”, “Arduino Byor”, “Robot Starter Kit” e “Mbot” di MakeBlocks).

OBIETTIVI

  • sviluppare il pensiero matematico per la risoluzione di problemi
  • utilizzare con dimestichezza e spirito critico le nuove tecnologie
  • sviluppo del pensiero computazionale collaborando con i compagni

COMPETENZE

  1. “L’alunno utilizza adeguate risorse materiali, informative e organizzative per la progettazione e la realizzazione di semplici prodotti, anche di tipo digitale.”
  2.  “L’alunno sa utilizzare comunicazioni procedurali e istruzioni tecniche perseguire, in maniera metodica e razionale, compiti operativi complessi, anche collaborando e cooperando con i compagni.”
Chiudi il menu